L'attività motoria come prevenzione e terapia

Bambini che fanno sport
Autore: 
Redazione
Martedì, Aprile 5, 2016
Al convegno intitolato “Lo Sport è prevenzione e terapia”, organizzato dalla società sportiva Chiavari Scherma, hanno partecipato illustri rappresentanti del mondo sportivo, scientifico e sanitario che hanno ribadito gli straordinari benefici per l salute dell’attività motoria

L’attività motoria, sia essa attività fisica, esercizio fisico o sport, è un portentoso farmaco naturale che previene e cura numerose patologie croniche, migliorando significativamente la salute e la qualità della vita di tutti. A dirlo sono un’infinità di studi scientifici condotti in ambito internazionale che da parecchi anni dimostrano gli straordinari benefici del movimento. La consapevolezza al riguardo continua a crescere, anche in ambito sportivo e sanitario, e l’argomento è sempre di più al centro dell’attenzione.

Sull’onda del successo ottenuto un anno fa dall’incontro intitolato “Sport e Longevità”, la società sportiva Chiavari Scherma ha organizzato il convegno intitolato “Lo Sport è prevenzione e terapia”, svoltosi lunedì 4 aprile nella sala Ghio-Schiffini della Società Economica di Chiavari.

L’evento ha fatto da “copertina” alla sesta prova Open Nazionale Master di fioretto, sciabola e spada che si terrà sabato 16 e domenica 17 aprile al Palazzetto dello Sport di Chiavari e tra i relatori ha annoverato il campione mondiale di nuoto paralimpico Francesco Bocciardo che si sta preparando per la sua seconda Paralimpiade.

Il professor Giuseppe D’Antona (docente all’Università di Pavia e direttore dello Sport Medicine Centre di Voghera) è stato protagonista di un interessante approfondimento intitolato “Guarire le malattie con lo Sport”, nel corso del quale ha detto che «l'esercizio fisico è come un farmaco: può esser utilizzato nella giusta dose e nel giusto tempo per determinate malattie come il diabete o l’ipertensione, ma anche, ad esempio, per malattie degenerative come il Parkinson. Un corretto approccio allo sport terapico può consentire di guadagnare la posticipazione delle sopra citate malattie: si può quindi, grazie all'attività motoria o sportiva, parlare di approccio medico alternativo».

Paolo Cavagnaro (Commissario Straordinario ASL 4) ha tenuto un altro intervento degno di nota intitolato “La promozione dell’attività fisica come prevenzione e cura della malattia”, sottolineando che «muoversi quotidianamente produce effetti positivi sulla salute fisica e psichica della persona». Citando i dati forniti dal Ministero della Salute, ha ricordato che per i giovanissimi di età compresa tra 5 e 17 anni sono raccomandati almeno 60 minuti di attività fisica moderata-vigorosa al giorno, includendo almeno 3 sedute alla settimana di esercizi per la forza che possono corrispondere a giochi di movimento o attività sportive. Per gli adulti di età compresa tra 18 e 64 anni – ha precisato Cavagnaro – sono consigliati almeno 150 minuti alla settimana di attività moderata o 75 di attività vigorosa, con esercizi di rafforzamento dei maggiori gruppi muscolari da svolgere almeno 2 volte alla settimana. «Per gli anziani dai 65 anni in su – ha aggiunto – le indicazioni sono le stesse degli adulti, con l'avvertenza di svolgere anche attività orientate all'equilibrio per prevenire le cadute».

Al convegno erano presenti le principali autorità istituzionali e sportive della Regione Liguria, del Comune di Chiavari, del Coni Liguria, di Panathlon e Federscherma, nonché i rappresentanti di Ascom, dell’Istituto per il Baliatico e gli studenti dell’Istituto Gianelli di Chiavari.

 

Guarda il video con le interviste a Giovanni Falcini, Giuseppe D’Antona, Francesco Bocciardo e Paolo Cavagnaro

Share

LEGGI ANCHE

Uomo dubbioso

La situazione che sta vivendo lo sport nazionale in questo tardo autunno del 2020 non ha precedenti. L’attività è, di fatto, bloccata e, al momento, non si è in grado di prevedere se e in che condizioni potrà riaprire.

Locndina video-intervista David Mariani

Un nuovo appuntamento con le videointerviste di ForumClub ai protagonisti del settore fitness proposte, in prima visione, sulla pagina Facebook dell'evento.

Allenamento a corpo libero

Subito dopo l’attesa emanazione del nuovo decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, avvenuta ieri, ANIF-Eurowellness ha giustamente sottolineato che il provvedimento governativo conferma che le

giocatori in campo

Il Dpcm contenente le nuove misure relative al contrasto della diffusione del coronavirus è stato firmato dal presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, e dal ministro della Salute, Roberto Speranza, e avrà validità per i prossimi 30 giorni, ovvero fino a venerdì 13 novemb

Mascherina sanitaria

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il Decreto-legge 7 ottobre 2020, n. 125, che stabilisce la proroga al 31 gennaio 2021 della dichiarazione dello stato di emergenza epidemiologica da COVID-19.

Locandina Let's Be Active 2020

Let’s #BeActive, la campagna di sensibilizzazione per contrastare la sedentarietà che promuove lo