Riflettori puntati su palestre e centri sportivi

Ragazza in palestra
Mercoledì, Ottobre 21, 2020
Negli ultimi giorni, diverse trasmissioni televisive hanno dedicato spazio al delicato momento che sta vivendo il nostro settore, coinvolgendo in diverse occasioni ANIF. Guarda i recenti servizi televisivi.

L’ultimo DPCM, entrato in vigore lo scorso 18 ottobre, ha confermato, seppur con riserva, che lo sport e il fitness possono continuare a essere svolti in sicurezza all’interno di fitness club e centri sportivi.

Il nostro settore, come noto, e come sottolineato dallo stesso ministro Vincenzo Spadafora, è in prima linea nella tutela della salute in quanto contribuisce in modo significativo alla prevenzione di numerose patologie. Numerosi studi scientifici dimostrano, ad esempio, che l’esercizio fisico, svolto con regolarità, riduce il rischio di ammalarsi di cancro del 20-40% e abbassa significativamente le possibilità di contrarre altre gravi patologie, come quelle cardiovascolari, quelle legate alla sindrome metabolica e il diabete. E va sottolineato che queste patologie concorrono all’aggravarsi del quadro clinico dei malati di COVID-19 e, di converso, che l’attività motoria rafforza le difese immunitarie. Secondo l’OMS, tramite lo sport, il fitness e l’attività motoria ogni anno si potrebbero evitare 3 milioni di decessi.

Nonostante l’importante ruolo giocato da palestre, centri sportivi e piscine anche sul fronte della salute, e l’applicazione da parte loro di protocolli di sicurezza validati scientificamente, a livello mediatico è stata paventata la possibilità di una nuova chiusura, che avrebbe effetti molto pesanti su un comparto già in grande sofferenza. E all’interno del Comitato Tecnico Scientifico si è creata una spaccatura tra chi, come Spadafora, è contrario a una nuova serrata e chi, come il ministro della Salute Roberto Speranza, è favorevole.

Negli ultimi giorni, in questo clima caldo, diverse trasmissioni televisive nazionali hanno dedicato spazio al settore fitness e sport, intervistando in diverse occasioni Giampaolo Duregon, presidente di ANIF- Eurowellness, che porta avanti, in nome dell’associazione che presiede, la sua battaglia in difesa del settore.

 

Guarda i recenti servizi televisivi dedicati al settore fitness e sport

 

    

 

Potrebbe interessarti anche questo articolo

Share

LEGGI ANCHE

Stralcio copertina Tutti i numeri del fitness

Per gestire qualsiasi club in modo redditizio bis

Area esperienziale Outdoor Wellness

Ha registrato più di 8.000 presenze e si è chiuso con tanta soddisfazione

Lavoratore sportivo

Come anticipato dal Ministro Andrea Abodi lo scorso 16 feb

Andrea Abodi

Andrea Abodi, Ministro per lo Sport e i Giovani, è intervenuto come key note speaker

Jogging in monrtagna

Future of Wellness 2024

Zumba Mixed Reality

Zumba