È nato l'acceleratore di start up nel settore salute e benessere

È nato l'acceleratore di start up nel settore salute e benessere big
È stato recentemente lanciato il primo programma di accelerazione per start up con idee finalizzate all'innovazione nel settore del benessere e della salute. Un'iniziativa ideata e promossa da Technogym in collaborazione con H-Farm-Venture Incubator

Con il nome Wellness Accelerator Program è stato lanciato il primo programma di accelerazione per start up con idee destinate a portare innovazione nel settore del benessere e della salute. Technogym ha ideato e promosso l’iniziativa in collaborazione con H-Farm-Venture Incubator che opera in ambito internazionale.

Sono stati selezionati cinque team in tutta Europa per progetti a elevato contenuto di innovazione nei seguenti ambiti: tecnologie indossabili; piattaforme, strumenti e applicazioni; big data e analytics.

Progetti nel settore del benessere, dunque, ma con un chiara connotazione tecnologica, secondo una tendenza, denominata Wired Wellness, che punta sulla combinazione tra benessere e connettività digitale in tutte le sue forme – dall’abbigliamento smart alle wellness app per dispositivi mobili o computer – e con svariate funzioni: per tracciare l’attività fisica quotidiana, per esempio, o per prenotazioni online o per seguire una lezione virtuale. O per molte altre cose ancora, perché il «Wired Wellness – si legge nel Trends Report 2014 di Spafinder Wellness – ha un ruolo importante da giocare nell’aiutare le persone a mantenersi in salute, ed è una opportunità straordinaria per la wellness industry».

Dal 23 marzo scorso, per quattro mesi, le start up selezionate, scelte tra quelle che hanno inviato la propria candidatura, sviluppano il proprio progetto all’interno di H-Farm, con il supporto di mentor e di figure tecniche specializzate, provenienti sia dall’acceleratore di impresa sia da Technogym.

L’iniziativa prevede un finanziamento di 80.000 euro per ciascun team, tra cash (10.000), vitto e alloggio (15.000) e servizi (55.000 per spazi di lavoro, attività di tutoring e mentoring, servizi tecnici e professionali ed eventi ad hoc).

www.wellnessaccelerator.com

Share

LEGGI ANCHE

Stralcio Locandina Studio

Il lungo periodo di inattività forzata durante il lockdown imposto dall’emergenza COVID-19 ha esposto le persone a ulteriori rischi per la salute, in particolar modo i soggetti che hanno maggiori possibilità di contrarre patologie cr

Vista aerea di una lezione outdoor Body Studio

I club Body Studio di

Nuotatrice in piscina

Il protocollo di sicurezza elaborato dalla Federazione Italiana Nuoto, intitolato "Emergenza Covid-19.

Mascherina e disinfettante

Si chiama Impresa SIcura l’intervento previsto dal decreto “Cura Italia” (DL 18/2020, articolo 43, comma 1) per sostenere la continuità, in sicurezza, dei processi produttivi delle imprese, di qualunque dimensione e operanti su tutto il territorio nazionale.

Allenamento

Il ministero dello Sport ha pubblicato oggi, lunedì 4 maggio, le linee guida che regolano il graduale ritorno allo svolgimento degli allenamenti individuali degli atleti.

Centro fitness

Sono passati quasi due mesi dalla chiusura di fitness club