Correre in piscina: il fitness scende in acqua

pool running
Autore: 
A cura della Redazione
Lunedì, Febbraio 4, 2019
Il pool running, già diffuso nei paesi anglosassoni, si svolge in piscina, sia appoggiando i piedi sul fondo con l’acqua all'altezza del petto, sia in acqua alta indossando un giubbotto o una cintura galleggiante.

La corsa scopre una nuova, inedita, versione acquatica: il pool running, particolarmente amato e diffuso nei paesi anglosassoni. È possibile praticarlo in piscina, sia appoggiando i piedi sul fondo con l’acqua all'altezza del petto, sia in acqua alta indossando un giubbotto o una cintura galleggiante.
Questa nuova emergente disciplina si distingue innanzitutto per intensità e completezza: coinvolge tutto il corpo che, per avanzare, deve contrastare la resistenza dell’acqua e mantenere la posizione retta. Il risultato è un dispendio calorico del 75% superiore rispetto al running terrestre. Inoltre, l'acqua neutralizza gli impatti a carico di articolazioni e colonna vertebrale, rendendo questa attività non solo intensa dal punto di vista cardio-resperatorio, ma anche sicura. Il pool running può essere svolto a diversi livelli, risultando adatta tanto agli atleti di alto livello quanto ai neofiti del fitness e alle tante persone fuori forma.

Share

LEGGI ANCHE

Sito QRS - Qui Radio Salute

La prima web radio tv dedicata alla salute ha fatto il suo debutto il 4 febbraio scorso.

Chroma Yoga

Lo yoga, dopo aver recentemente sperimentato le alte e le basse temperature e visto nascere classi appositamente pensate per avvicinare il pubblico maschile, continua a evolversi: ora, per stimolare mente, corpo e sensi, punta sui colori.

Allenamento Victus Soul

L'effervescente mercato londinese dei piccoli studi specializzati, più noti come boutique, registra il debutto di un nuovo operatore: Victus Soul, che propone lezioni da 40 e 60 minuti, basate sui connubi HIIT e boxe e HI

Convegno ANIF ForumClub 2018

In occasione del 20°  ForumClub, che si terrà nel Padiglione 19 della Fiera di Bologna e nell'attiguo Palazzo del Congressi, ANIF–Eurowel

Un recente studio ISTAT ha rivelato che 23 milioni e 85mila italiani non praticano sport e tantomeno attività fisica nel tempo libero. Nello specifico, è sedentario il 43,4% delle donne e il 34,8% degli uomini.

Come dimenticare l’eccellente forma fisica sfoggiata dal Dio del tuono Thor, personaggio della Marvel?