Correre in piscina: il fitness scende in acqua

pool running
Autore: 
A cura della Redazione
Lunedì, Febbraio 4, 2019
Il pool running, già diffuso nei paesi anglosassoni, si svolge in piscina, sia appoggiando i piedi sul fondo con l’acqua all'altezza del petto, sia in acqua alta indossando un giubbotto o una cintura galleggiante.

La corsa scopre una nuova, inedita, versione acquatica: il pool running, particolarmente amato e diffuso nei paesi anglosassoni. È possibile praticarlo in piscina, sia appoggiando i piedi sul fondo con l’acqua all'altezza del petto, sia in acqua alta indossando un giubbotto o una cintura galleggiante.
Questa nuova emergente disciplina si distingue innanzitutto per intensità e completezza: coinvolge tutto il corpo che, per avanzare, deve contrastare la resistenza dell’acqua e mantenere la posizione retta. Il risultato è un dispendio calorico del 75% superiore rispetto al running terrestre. Inoltre, l'acqua neutralizza gli impatti a carico di articolazioni e colonna vertebrale, rendendo questa attività non solo intensa dal punto di vista cardio-resperatorio, ma anche sicura. Il pool running può essere svolto a diversi livelli, risultando adatta tanto agli atleti di alto livello quanto ai neofiti del fitness e alle tante persone fuori forma.

Share

LEGGI ANCHE

Corretta alimentazione ed attività fisica: la Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale fornisce utili consigli ai genitori e si sofferma sul significato di attività fisica e sul perché rivesta un ruolo così importante per la sal

La ricchezza? E' sopravvalutata. Per essere felici basta fare sport.

Centro Move Different Piscine Vicenza

Piscine di Vicenza, sinteticamente PdV, ha recentemente inaugurato il suo nuovo centro medico e il centro Move Different di

Hotel Irvine

La prima edizione dell'Annual Business Convention & Expo organizzata da AFS, la statunitense Association of Fitness Studios di cui la rivista Il Nuovo Club è media partner esclusivo per l'Italia, si

Body Groove

La "Too Fat -Too Thin Syndrome", la sindrome in virtù della quale chi ne soffre si vede talmente grasso da dimagrire in modo eccessivo, e dunque non salutare, può e deve essere vinta.

Un italiano su 3 è ossessionato dallo sport

Ossessionati dalla perfezione del corpo, abituati alle diete ipocaloriche o dipendenti da integratori e anabolizzanti, oggi ben un italiano su 3 (28%) sembra essere ossessionato dallo sport. Secondo gli esperti questo avviene perché, soprattutto a livello diletta