Defibrillatori e certificazioni mediche: importanti novità per fitness club e centri sportivi introdotte dal "decreto sanità"

Defibrillatori e certificazioni mediche: importanti novità per fitness club e centri sportivi introdotte dal "decreto sanità" big
Certificazioni mediche obbligatorie per le attività sportive e l'utilizzo dei defibrillatori per le società sportive professionistiche e dilettantistiche

Il cosiddetto “decreto sanità” del Ministro Balduzzi, che contiene un passaggio relativo alle certificazioni mediche obbligatorie per le attività sportive e l’utilizzo dei defibrillatori per le società sportive professionistiche e dilettantistiche, è stato approvato dal Consiglio dei ministri lo scorso 5 settembre, dopo una riunione di oltre sei ore e settimane di trattative sulla bozza preparatoria.

Per quanto concerne i certificati medici, il provvedimento ha come obiettivo la tutela della salute dei cittadini che svolgono un’attività sportiva non agonistica o amatoriale e prevede l’introduzione di linee guida per il rilascio di idonee certificazioni, nonché l’effettuazione di controlli sanitari sui praticanti.

Il Ministro della Sanità Balduzzi ha recentemente precisato che «chi pratica sport nel tempo libero, dovrà dunque munirsi di una ‘una certificazione analitica’ che vada oltre il tradizionale certificato di sana e robusta costituzione e dica che in ordine a una specifica attività agonistica o amatoriale c’è una condizione di salute fisica adeguata dell’assistito. Non si cambiano le regole sui certificati, ma si chiedono regole più puntuali e precise».

Balduzzi ha inoltre chiarito che, diversamente da quanto si potesse dedurre dalla prima formulazione inserita in una bozza del decreto, la certificazione non dovrà essere rilasciata da un medico sportivo.

Quanto ai defibrillatori, la norma introduce l’obbligo per le società sportive professionistiche e dilettantistiche di essere dotate di tali apparecchi semi-automatici e di altri eventuali dispositivi salvavita.

Restano comunque ancora alcuni nodi da sciogliere su tale iniziativa del Governo, in primo luogo sulla sua natura, ovvero sulla possibilità che diventi, almeno in parte, disegno di legge.

Share

LEGGI ANCHE

Bibione Beach Fitness 2018

La 14^ edizione di Bibione Beach Fitness, la grande convention italiana dedicata al fitness en plein air, si terrà sulla spiaggia di Bibione, situata un centinaio di chilometri a nord di Venezia, nel lungo weekend del 20-22 settembre pro

Cannabidiolo per recuperare dopo un intenso allenamento in palestra.

Esercizio di Bowpring

Ideato negli Stati Uniti da John Friend e Desi Springer, il metodo il Bowspring si sta diffondendo anche in Italia.

Logo David Lloyd Clubs

Il colosso britannico David Lloyd Leisure – il maggiore operatore europeo per fatturato (545 milioni di euro) che conta 114 premium club in 8 paesi, 99 dei quali nel Regno Unito – ha recentemente reso noto che entro la fi

Foto di gruppo workshop “Train Clean, Feel Good!”

Train Clean, Feel Good!” è il claim scelto dalla nota catena di club McFIT per la seconda edizione del workshop organizzato per ribadire, ai propri club manager, l’impegno del brand per promuovere una pratica sp

Chiquita fitness challenge

Le banane sono un alimento adatto a chi pratica sport e fitness in quanto contengono sostanze sane e nutrienti preziosi.