L'infernale corsa a ostacoli che conquista tutti

Inferno Run
Autore: 
Redazione
Sabato, Maggio 12, 2018
Inferno Run, la gara che si corre superando ostacoli naturali e artificiali, ha fatto tappa all’Idroscalo di Milano lo scorso 5 e 6 maggio. Più di 1.000 runner si sono cimentati in questa avvincente disciplina che, per la prima volta, ha incluso anche un brevissimo tratto da superare nuotando

Inferno Run, la gara che si corre superando ostacoli naturali e artificiali, ha recentemente fatto tappa all’Idroscalo di Milano, per l'esattezza nel weekend del 5 e 6 maggio scorsi. Più di 1.000 runner si sono cimentati in questa avvincente corsa a ostacoli che, per la prima volta, è stata proposta nella formula che prevede anche un brevissimo tratto in acqua da superare nuotando.

Questa disciplina, la cui popolarità è in contante crescita, è rivolta a tutti e prevede prove di resistenza, velocità, equilibrio, agilità e brachiazione. Tra i sempre più numerosi appassionati figurano anche tanti personaggi noti. Alla gara dell'Idroscalo, tappa del Campionato Italiano OCR, hanno corso anche Marina Graziani, ex velina e volto della tv, la conduttrice Federica Torti e la showgirl Ludovica Frasca, così come gli ex calciatori Paolo Di Canio e Cristian Chivu con tutta la sua famiglia.

Queste competizioni si corrono su una distanza di 9 chilometri, superando 30 ostacoli, ma esiste anche la versione short course (3 chilometri e 20 ostacoli) che andrà in scena domenica 6 maggio all'Idroscalo. Dal 2017, Inferno Run è aperta anche ai minori dai 13 anni in su e la prossima gara del circuito si terrà il 13 e 14 ottobre, in versione "Mud", a Figline Val d’Arno, in provincia di Firenze.

 

Guarda il video che presenta Inferno Run

 

I

 

Per maggiori informazioni: www.infernorun.it

Share

LEGGI ANCHE

Evan Budz

Nel corso dell’edizione 2024 della Canada Wide Science Fair è stato premiato con il massimo dei voti il progetto di Evan Budz (nella foto),

Pista Feldspar

L’azienda britannica

Percorso fitness Villa Sandi

Una palestra attrezzata tra i vigneti<

Pillole

Antonio Gerace

Fitness outdoor

Nel biennio 2022-23, gli adulti “fisicamente attivi” in Italia tra i 18 e i 69 anni sono risultati essere il 48% (poco meno di uno su due), i “parzialmente attivi” il 24%, e i “sedentari” il 28%.

Sagoma ragazza che fa yoga

Un recente sondaggio condotto dai Centers for Disease Control and Prevention svela che negli