Sprint Interval Training, bastano 10 minuti al giorno per rimettersi in forma

Sprint Interval Training
Autore: 
Redazione
Venerdì, Ottobre 20, 2017
Breve, ma ad alta intensità. E in dieci minuti al giorno si ottengono gli stessi benefici di 50 minuti di fitness moderato. E’ lo Sprint Interval Training, un nuovo tipo di allenamento pensato per conciliare il bisogno fisico di attività motoria regolare con gli impegni pressanti della vita quotidiana.

Breve, ma ad alta intensità. E in dieci minuti al giorno si ottengono gli stessi benefici di 50 minuti di fitness moderato. E’ lo Sprint Interval Training, un nuovo tipo di allenamento pensato per conciliare il bisogno fisico di attività motoria regolare con gli impegni pressanti della vita quotidiana. Lo strumento alla base del Sit è la cyclette, un attrezzo completo – dicono gli esperti – per tenersi o per rimettersi in forma, tanto che dieci minuti di pedalate a ritmo sostenuto, secondo i ricercatori della McMaster University, in Canada, autori di un esperimento pubblicato su Plos One, comportano importanti benefici per tutti, dagli atleti ai sedentari.

             

Sprint Interval Training

             

In particolare, i ricercatori della McMaster hanno confrontato gli allenamenti condotti sulla cyclette di due gruppi di persone sedentarie: il primo gruppo ha provato il Sit, una serie di scatti sprint su due ruote, cioè, intervallati da brevi pause di recupero, per un totale di tempo dedicato al training pari a 10 minuti. Il secondo gruppo, invece, è stato sottoposto a un più tradizionale allenamento di resistenza da cinquanta minuti, con sforzo moderato ma costante.

Tre mesi più tardi, i ricercatori hanno elaborato i dati dell’esperimento, e il risultato non lascia dubbi. “Chi ha seguito l’allenamento Sit – spiega al quotidiano La Repubblica Martin Gibala, direttore dell’indagine - ha raggiunto gli stessi livelli di efficienza cardiorespiratoria e sensibilità all’insulina di chi invece ha svolto l’allenamento di tipo tradizionale”. Il tutto dedicando al training un quinto del tempo, e un quinto della fatica richiesta per arrivare al termine di un allenamento da 50 minuti.

Ovviamente, precisano gli esperti, per un allenamento full body la cyclette non basta: mancano ad esempio gli esercizi per i muscoli addominali, per la schiena, o ancora per le braccia, tanto per fare qualche esempio. Tuttavia, almeno per quanto riguarda i sedentari, i risultati dello studio sono chiari: 10 minuti al giorno, e anche il più pigro tra i pantofolai può rimettersi in forma. E sentirsi meglio.

 

 

Share

LEGGI ANCHE

Studio Outfit West Wood Club

In occasione della riapertura, che in

Schermata iFIT MIND

iFIT, la piattaforma dedicata al fitness che offre sedute d'allenamento on demand e in streaming, ha recentemente lanciato iFIT Mind, il nuovo programma interattivo di allena

Lezione di yoga in palestra

Agli effettui negativi della pandemia sulla salute fisica e sull’economia si sommano quelli sulla salute psicologica, minacciata dalla costante paura del contagio e delle difficoltà create dall’emergenza e dall’incertezza diffusa dalla grave cris

Locandina  ELAV Sport Science Day

L’edizione primaverile dello storico evento ELAV Sport Science Day si terrà il prossimo 15 maggio in versione digitale, in diretta online tramite piattaforma Zoom e la partecipazione sarà gratuita

Gold’s Gym Campus Europe

Dopo aver rilevato Gold’s Gym circa un anno fa, RSG Group, proprietario del gigante McFIT e di altri 15 marchi, sta riportando questo storico e celebre marchio del fitness, nato a Venice Beach nel 1965, alle sue origini, rivolgendosi anche agli a

Outdoor training

L’esercizio fisico svolto all’aperto, universalmente noto come outdoor training, è una tendenza in costante crescita e l’emergenza pandemia ne ha accelerato lo sviluppo, favorendo la nascita di nuove opportunità di business.